Area Riservata



Iscriviti alla Newsletter

inserisci la tua email Newsletter Azienda News Genesis

You are here:
Agenda Digitale, Privacy e Sicurezza ICT: il punto a Roma PDF Stampa E-mail
Scritto da Davide   
Giovedì 06 Giugno 2013 08:42

A Roma il 5-6 giugno per il Customer Strategies & Technology Summit, evento organizzato da Gartner per approfondire le tematiche legate all'Agenda Digitale, alla Privacy Web e alla Sicurezza ICT.

Conto alla rovescia per il Customer Strategies & Technology Summit, l’evento a partecipazione gratuita previa registrazione organizzato da Gartner per aiutare imprese ed operatori del settore a restare aggiornati sulle priorità tecnologiche per il 2013 ed il 2014, con particolare attenzione alla sicurezza ICT.

E tra gli spunti di maggiore interesse in questo momento ci saranno soprattutto quelli relativi all’Agenda Digitale e alla gestione sicura delle informazioni sulla rete.

Ultimo aggiornamento Giovedì 06 Giugno 2013 08:47
Leggi tutto...
 
LEGGE DI STABILITA’ 2013 – L 228/2012 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 12 Marzo 2013 17:23

-   Rivalutazione terreni e partecipazioni: riproposta anche nel 2013 la rivalutazione dei terreni e delle partecipazioni in società non quotate, detenuti alla data dell’01/01/2013 dalle persone fisiche. Sono necessari una perizia asseverata a cura di un professionista abilitato da redigersi entro il 01/07/2013, ed il pagamento dell’imposta sostitutiva sul valore rideterminato (2% per le partecipazioni non qualificate, 4% per i terreni e le partecipazioni qualificate), da effettuarsi sempre entro il 01/07/2013; possibile inoltre suddividere l’importo in 3 rate annuali, di cui la prima dovrà comunque essere effettuata entro il termine prestabilito. Nel caso di precedenti rivalutazioni sui medesimi terreni/partecipazioni, per le quali ancora vi siano importi da pagare, i contribuenti non saranno più tenuti al versamento delle vecchie rate, subentrando il nuovo importo a debito, e potranno compensare l’eventuale parte d’imposta già versata con la nuova.

-   Detrazioni per figli a carico: dal 01/01/2013 aumentano le detrazioni relative ai figli a carico, passando da € 800,00 ad € 950,00; inoltre aumenta da € 900,00 ad € 1.200,00 la detrazione per i figli di età inferiore a 3 anni, e da € 220,00 ad € 400,00 l’ulteriore detrazione per figli portatori di handicap.

Leggi tutto...
 
LOCAZIONI/CESSIONI DI IMMOBILI ABITATIVI/STRUMENTALI – art. 9 DL 83/2012 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 12 Marzo 2013 17:22

Dal 26/06/2012 è cambiato il regime impositivo Iva applicabile alle locazioni ed alle cessioni di fabbricati, sia ad uso abitativo che strumentale. L’art. 9 del Decreto Sviluppo ha così modificato l’art. 10 comma 8 e l’art. 17 del DPR 633/72:

-   le locazioni di fabbricati ad uso abitativo, realizzate dalle imprese costruttrici degli stessi o che ne hanno effettuato il recupero/ristrutturazione, esclusivamente esenti in base al vecchio dettato dell’articolo 10, possono adesso essere assoggettati ad Iva (10%) su opzione del locatore, anche con riferimento agli alloggi sociali;

-   le locazioni di fabbricati ad uso strumentale “per natura”, da chiunque effettuate,  precedentemente esenti o imponibili se fatte a privati o a soggetti con limitata detraibilità d’imposta (fino al 25%), hanno adesso un regime di esenzione naturale e di imponibilità Iva (21%) solo su opzione del locatore;

-   le cessioni di fabbricati abitativi e strumentali, effettuate dalle imprese costruttrici o che ne hanno effettuato il recupero/ristrutturazione, che precedentemente erano imponibili solo entro 5 (abitativi)/4 (strumentali) anni dalla data di fine lavori e successivamente a tale termine esenti, possono essere adesso assoggettate ad Iva su opzione del venditore anche dopo 5 anni da tale data. Si configurano quindi, oltre i 5 anni dalla data di ultimazione dei lavori, i due casi di naturale esenzione (art. 10) e di imponibilità (col reverse charge se il cessionario è un’impresa). Per le cessioni effettuate da soggetti non costruttori/ristrutturatori, rimane il regime di esenzione in caso di fabbricati ad uso abitativo.

 
PERDITE SU CREDITI – art. 33 DL 83/2012 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 12 Marzo 2013 17:22

Modificato l’art. 101 del TUIR, con riferimento alla deducibilità delle perdite su crediti riferibili a tre casi specifici: crediti “ristrutturati”, crediti di modesta entità e crediti prescritti.

Con riferimento alle perdite su crediti che derivano dalla sottoscrizione di piani di ristrutturazione del debito previsti dalla legge fallimentare, la deducibilità è prevista in ogni caso e dal momento di omologazione dell’accordo, con il dubbio sui piani attestati dai professionisti qualificati, per i quali si auspica un chiarimento in senso positivo; anche le perdite su crediti di importo non superiore ad € 2.500,00 (€ 5.000,00 per le imprese di più rilevante dimensione) sono deducibili, decorso un tempo minimo di sei mesi dalla loro scadenza, in quanto si ritiene questo limite temporale una condizione sufficiente affinché il credito risulti con certezza inesigibile; con riferimento ai crediti per i quali siano decorsi i termini previsti per la prescrizione (dieci anni in via generale, cinque per le somministrazioni con pagamenti periodici ecc.), le condizioni di certezza della perdita, nonché la sua deducibilità, sono conseguite in modo automatico. In tutti e tre i casi diminuisce in capo al creditore l’onere di dover provare documentalmente l’inesigibilità.

 
I NUOVI PAGAMENTI NELLE TRANSAZIONI COMMERCIALI – D.lgs. 192/2012 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 12 Marzo 2013 17:21

A completamento della normativa sulle cessioni dei prodotti agricoli, di cui all’art. 62 DL 1/2012 convertito nella Legge 27/2012, che ha previsto per il comparto agro-alimentare a partire dal 24/10/2012 l’obbligo di redazione di contratti in forma scritta, il divieto di concorrenza sleale, e pagamenti a 30/60 giorni, si inserisce il D.lgs. 192/2012, che ne allarga l’applicazione a tutte le transazioni commerciali, con alcune differenze.

Infatti per tutti i contratti di natura commerciale conclusi a partire dal 01/01/2013 tra imprese, professionisti e Pubblica Amministrazione (con esclusione dei consumatori finali), è previsto l’obbligo di pagamento entro 30 giorni, prorogabile a 60 giorni solo con clausola contrattuale scritta, dalla data di ricevimento della fattura o richiesta di pagamento (se certa), oppure dalla data di ricezione della merce/prestazione (se la data di ricevimento della fattura/richiesta risulta incerta o antecedente).

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 9
Azienda News - Reg. Tribunale di PATTI N. 166/97 DEL 24/10/97
Direttore Responsabile: Versaci Antonino - Redazione a cura di: EDIZIONI MILONE
Via Mazzini, 4 Brolo (Me) Tel. +390941562631 Fax +3909415635223
Email redazione@aziendanews.com
© Sipafweb.com.